Lo statuto dell’associazione già regola la condotta di ogni associato: rispettosa delle persone e degli spazi dell‘accademia.
Per evitare di sporcare gli spazi di pratica è abitudine dei partecipanti lasciare le proprie calzature nella scarpiera all’ingresso dell’accademia; si possono però utilizzare altre scarpe ad uso esclusivo degli spazi interni.
Nell’area di accoglienza sono presenti libri, riviste e una piccola area ristoro attrezzata, i soci ne possono usufruire liberamente avendo premura di lasciarli come li avevano trovati.
Vista la disposizione degli ambienti, durante le lezioni tutti gli allievi sono chiamati ad osservare il silenzio e ad avere un comportamento che non disturbi lo svolgimento delle attività.